DIRITTI CONSEGUENTI AGLI OBBLIGHI ASSICURATIVI

Il diritto alla retribuzione in caso di infortunio o malattia professionale, determinante per la vita dei lavoratori e delle loro famiglie, è stato garantito nel 1965 con l’approvazione della legge 1124, che obbliga il datore di lavoro ad assicurare il lavoratore e la lavoratrice. Oltre al DPR n. 1124/65 troverai in questa sezione la tabella delle malattie professionali che vengono aggiornate grazie alle segnalazioni e alle proposte politiche dei patronati sindacali che da sempre affiancano i lavoratori negli iter burocratici in caso di infortuni e malattie professionali. I lavoratori che hanno subito un infortunio o contratto una malattia professionale a causa del lavoro, sono assistiti e tutelati dal patronati nei confronti degli Enti assicuratori (INAIL, ENPAIA). Per fare questo il patronato si avvale di una rete legale e medico-legale di qualità, del rapporto con i Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza (RLS) e con le Rappresentanze Sindacali Unitarie (RSU) nei luoghi di lavoro. Alcuni esempi di pratiche trattate:

  • Il danno differenziale
  • Rendita per morte
  • Revisione della rendita per inabilità permanente
  • La rendita per inabilità permanente
  • Indennizzo del danno biologico
  • Indennizzo del danno permanente
  • Le malattie professionali
  • Infortunio in itinere
  • Le prestazioni
  • In caso di infortunio o di malattia professionale
  • Causa di servizio
  • Infortunio sul lavoro
  • Sicurezza sul lavoro

Fai click per visualizzare le sezioni